Che cos’é l’attività sportiva non agonistica

 

Si intendono Ie attività sportive svolte dai tesserati e organizzate dal CONI, da società sportive affiliate alle Federazioni sportive nazionali (FIGC, FIN, FIT, FIPAV, etc); Ie Discipline associate (FASI per I’arrampicata sportiva, per esempio); gli Enti di promozione sportiva riconosciuta dal Coni (CSI, PGS, UISP, CUSI, etc) agli organi scolastici nell’ambito delle attività parascolastiche.
In questi casi i tesserati devono presentare il certificato medico sportivo (esclusi i tesserati che non svolgono attività fisica — i dirigenti sportivi – e quelli Ia cui attività sportiva non implica l’impegno fisico – i giocatori di bridge della FIGB, per esempio).
Il certificato medico sportivo per attività sportive non agonistiche é a pagamento (esclusi i casi di attività ed eventi sportivi scolastici come i Giochi della gioventù per i quali il preside può richiedere I’esenzione dal pagamento) e ha validità di 1 anno.
Il certificato medico sportivo per le attività non agonistiche puó essere rilasciato da uno specialista in medicine dello sport, da un medico di medicina generale o dal pediatra e deve contenere gli esiti di una anamnesi ed esame obiettivo, della misurazione della pressione e di un elettrocardiogramma a riposo.

Come si fa il certificato?

  • Per ottenere i| rilascio dei certificate medico sportivo occorre:
    rivolgersi al medico prescelto per eseguire Ia visita;
    durante la visita i| medice procede all’anamnesi della persona che richiede il certificato;
    viene poi effettuate l’esame obiettivo con:
    misurazione della pressione ed elettrocardiogramma;per chi gli over 60 a rischio problemi cardiovascolari, serve invece I’elettrocardiogramma basale.
    a prescindere dall’eta, per tutti coloro che hanno malattie croniche conclamate, serve I’elettrocardiogramma basale.
    Certificato medico sportivo non agonistico-costi 2018:
    il rilascio dei certificati per I’attività agonistica é a pagamento ed il costo presso Area Salute è di €30,00